Nel Blu dipinto di blu. Cirò e Melissa confermano tutta la loro bellezza

Review Title
  • Quality
  • Awesomeness
  • SEO
4.9

Riassunto

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit. Accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo. Ut aut reiciendis voluptatibus maiores alias consequatur aut perferendis doloribus asperiores repellat. Et harum quidem rerum facilis est et expedita distinctio.

Sending
User Review
0 (0 votes)

“Ho scoperto il segreto del mare meditando su una goccia di rugiada” (Kahlil Gibran)

Capita spesso che, nella frenesia di tutti i giorni ci fermiamo per un istante a sognare il momento in cui ci concederemo una pausa per prendere fiato. In quel momento, un po’ tutti noi, guardiamo la goccia di rugiada di Gibran. Ed ogni anno, già con l’avvicinarsi della primavera e delle belle giornate, si inizia a cercare un luogo in cui passare i momenti di relax che, ferie o ritagli di tempo che siano, ci permettono di goderci un po’ di sole e di mare.

Ancor prima dell’estate è quindi molto ricorrente andare a cercare una spiaggia o un approdosu cui passare qualche ora per godersi acque cristallinespiagge pulite e servizi balneari efficienti per sentirsi ‘turista per un giorno’.

Iniziano le ricerche e senza molti sforzi troviamo da subito siti internet che ci parlano delle ‘bandiere blu’.

Ma cosa sono e a che servono le Bandiere Blu? Queste sono una certificazione che dal 1987 viene rilasciata dalla FEE, una Fondazione Internazionale per l’Educazione Ambientale che sulla base del rispetto di alcuni criteri ambientali, formali e strutturali valuta la qualità dei servizi, il rispetto del sistema ambientale e la sostenibilità turistica. È un riconoscimento importante perché garantisce qualità al turista ed è un grande incentivo al miglioramento per le amministrazioni che aspirano ad ottenerlo.

Con una cerimonia tenutasi nella sede del CNR, questa mattina la FEE-Italia, ha premiato le migliori spiagge della nostra penisola. Le Bandiere Blu sono state assegnate, per il 32° anno di seguito, a ben 368 spiagge e 70 approdi. Rispetto allo scorso anno, sono state 16 le newentry.

Per Crotone e la Calabria solo notizie positive. Possiamo vantare infatti ben 9 bandiere, due in più rispetto al 2017. Tra queste hanno avuto la riconferma Cirò Marina e Melissa, piccoli paradisi su uno specchio d’acqua naturale.

Ecco di seguito tutte le bandiere blu calabresi (in grassetto le new entry):

  • Roseto Capo Spulico, Praia a Mare e Trebisacce, Tortora (in provincia di Cosenza);
  • Cirò Marina e Melissa (Crotone);
  • Soverato, Sellia Marina (Catanzaro);
  • Roccella Jonica (Reggio Calabria);

Siete curiosi di conoscere le altre perle sparse sulle nostre lunghe coste? Potete consultale direttamente sul sito delle Bandiere Blu.

di Davide Dionesalvi

Leave a Reply