#Pontedel1Maggio Provate a dire che a Crotone non si fa nulla?

La #festadeilavoratori quest’anno cade di martedì. È quindi naturale cercare di passare in maniera piacevole il lungo weekend che precede il I Maggio, attraverso gli eventi offerti dal nostro territorio. In questo articolo troverete informazioni e notizie necessarie per soddisfare ogni tipo di gusto vacanziero ed avere più di una gita a disposizione.

28 Aprile (Sabato): non solo gli amanti della musica classica ed i profondi conoscitori della storia rinascimentale crotonese potranno gustare uno spettacolo che, grazie all’associazione “Festival dell’Aurora”, sarà piacevolmente fruibile da tutti. Una intera giornata dedicata al compositore Leonardo Vinci da Strongoli, figura importante nel panorama musicale del 1700, le cui composizioni hanno fatto il giro del mondo e sono state apprezzate negli ambienti culturali di tutta Europa. Il programma prevede una mattinata di studio, aperta al pubblico ed un concerto serale.

Alle ore 10.00 si terrà un incontro dal titolo ‘Leonardo Vinci “Musicista Europeo” – carriera e strategie di un protagonista del mondo musicale del Settecento’ con la prof.ssa Giulia Veneziano, docente di Storia della Musica presso il conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli.

Alle 19.00 l’orchestra “Armonia Antiqua – Baroque ensemble, guidata dal M° Luca Campana eseguirà brani di Vinci, per moltissimo tempo dimenticati. Per l’occasione il famoso soprano Marta Radaelli contribuirà a rendere l’evento uno spettacolo imperdibile ed irripetibile.

29 Aprile: la Domenica non può che essere dedicata allo svago. Un evento particolare concentrerà le attenzioni del mondo sportivo e non: appuntamento alle 12.30 per seguire #CrotoneSassuolo, incontro fondamentale per continuare a sognare. In questa partita gli Squali si giocano gran parte delle possibilità di rimanere in Serie A e per questo la Società ha chiamato a raccolta tutto il mondo rossoblù attraverso l’apertura della curva nord ai tifosi del crotone. Parola d’ordine #RiempiAMOloScida.

Per chi volesse anticipare le emozioni, avrà tutto il tempo di raggiungere il borgo di Umbriatico che dalla mattina farà da tappa alle #InvasioniDigitali’. Gli ‘invasori, l’associazione ‘For Calabria’ si darà appuntamento alle 10.00 in Piazza Olmo, da cui partirà una visita guidata delle bellezze storiche e artistiche di Umbriatico, l’antica Bistracia.

Non saranno però trascurate due fette importanti della popolazione Crotonese: i più piccoli e gli amanti del mare. Per loro infatti, il #clubvelico di Crotone ha programmato una serie di #openday, che verranno replicati nei giorni seguenti in cui saranno messe a disposizione dei visitatori attrezzature e istruttori. Barche, kite surf, wind surf saranno gli ingredienti di una grande ricetta di mare e di vento. E non mancheranno gli stand dei prodotti tipici (la ‘marineria’ si sa, mette fame!).

30 Aprile: non un semplice lunedì di ponte ma la giornata mondiale che l’UNESCO ha voluto dedicare al #Jazz. Per questo motivo, l’ARCI, insieme al Comune di Roccabernarda ed all’Istituto Musicale “L. Vinci” ha voluto invitare a raccolta i migliori artisti sulla piazza per dar vita ad una #masteclass musicale per manifestare la voglia di integrazione e coinvolgimento interculturale che questo speciale genere musicale rappresenta. Saranno interpreti di questa voglia di emancipazione e protesta Giovanni De Sossi (Basso e armonia), Gianni Savelli(Sax e Improvvisazione), Raffaele Zumpano (Pianoforte), Vittorino Naso (Batteria e percussioni). Le note prenderanno il volo a partire dalle 15.00 presso la sede dell’Istituto Musicale “L. Vinci” di Roccabernarda in via della Resistenza.

1 Maggio: Inutile dire che se non si riesce ad andare al grande concerto di Roma si deve trovare un diversivo. E da queste parti un piano B non manca mai. Nella nostra provincia infatti, si festeggia un primo maggio particolare, che corre lungo la storia ed oltrepassa le nostre frontiere. Era infatti il 1919 quando i discendenti dei popoli albanesi che abitano qui da oltre 500 anni decisero di festeggiare insieme la festa dei lavoratori. Da qui prende vita la tradizione del “Primo Maggio alla Montagnella”, località di Carfizzi che ogni anno si anima di storia, cultura e diritti per festeggiare uno dei fondamenti della costituzione italiana: il #Lavoro. Come ogni anno ci saranno musica e panini, i comizi dei sindacati ed il concerto di Mimmo Cavallaro con il suo tour #europachedanza. Scendendo poi dalle montagne arbereshe crotonesi, potreste soffermarvi ad un bivio: Santa Severina o Scandale? Avrete infatti l’imbarazzo della scelta tra una rievocazione medievale ricca ed emozionante (abiti d’epoca, sbandieratori, duelli dei cavalieri), oppure lanciarvi nei vorticosi passi della Taranta sulla musica degli Hantura che dalle 21.00 in poi animerà il centro abitato di Corazzo.

Siete ancora sicuri che a Crotone non ci sia nulla?

di Davide Dionesalvi

Leave a Reply